Eremurus (Liliaceae)

Eremurus (Steppenkerze) (Liliaceae)
Eremurus (Liliaceae)

L'Eremurus è originario dell'Asia, e viene comunemente chiamato “candela del deserto”, Eremus Cleopatral, oppure Eremurus stenophyllus. La pianta è caratterizzata da importanti racemi che posso raggiungere l’altezza di un uomo. L'Eremurus è ideale come fiore reciso dove fiorisce per ca. 14 giorni. La candela del deserto richiede un terreno abbastanza arido, profondo, ricco di sostanze nutritive (particolarmente indicato per un letto di sabbia oppure per un giardino di ghiaia).

CONTINUA A LEGGERE

L’aglio gigante (Allium giganteum)

Der Zierlauch (Allium)
L’ornamentale porro (Allium porrum)

Dove c’è il aglio gigante troverete anche Stefan Ebenkofler.

L’aglio gigante, in latino chiamato anche Allium giganteum, è una delle centinaia di specie appartenenti alla famiglia delle liliacee. E’ molto affascinante per la sua notevole grandezza e il suo colore vivace. L’Allium rappresenta un elemento decorativo del giardino anche dopo la fioritura.

Dopo la fioritura, dunque, non bisogna tagliare il fiore, anche se la tentazione di metterlo nel vaso come fiore reciso oppure come fiore secco per creare una composizione floreale è davvero grande. Un suggerimento: per evitare il leggero odore di cipolla immergetelo brevemente nell’acqua fredda. Si tratta, infatti, di un porro ornamentale.

Il migliore periodo per la piantatura è l’autunno. L‘Allium ama luoghi secchi e soleggiati, il terriccio non dovrebbe lasciar passare troppa umidità o contenere troppo Humus.

Spartitraffico ad Appiano

Verkehrsinsel Eppan
Spartitraffico ad Appiano

Al termine di una gara d’appalto, nel 2008 il Comune di Appiano ci incaricò dell’inverdimento di uno spartitraffico nelle immediate vicinanze della cantina e della vecchia stazione dei treni.

 

Le condizioni, naturalmente, erano ben definite. Lo spartiacque non doveva richiedere troppe cure da parte dei giardinieri locali incaricati della sistemazione della restante ed estesa area verde. Si richiedeva, inoltre, un arrangiamento gradevole che prevedesse la presenza di colori per l’intero arco dell’anno, nonché l’irrigazione a goccia. Il codice stradale richiedeva, inoltre, l’utilizzo di piante di altezza non superiore di 60 cm.

CONTINUA A LEGGERE...